Home > Trieste e dintorni > Cosa fare a Trieste

Dal 19 dicembre al Salone degli Incanti inaugura una nuova mostra 14-18 Due fronti, una città , una rilettura della storia di Trieste e dei triestini durante la Grande guerra e nei primi anni del dopoguerra.

L'interpretazione storica del periodo tra il 1914 e il 1918 - afferma l'Assessore alla cultura del Comune di Trieste, Paolo Tassinari - consente di presentareTrieste come una città instabile, in bilico tra due stati, con combattenti sull'uno e sull'altro fronte. Diversa, quindi, dalla visione di una città in attesa dell'arrivo dell'Italia, e capace di rappresentare le diverse vicende dei triestini e più in generale delle genti del Litorale coinvolte nel conflitto mondiale: le decine di migliaia di militari arruolati nell'esercito asburgico; la storia più conosciuta di un migliaio di volontari irredenti fuggiti dall'Austria per arruolarsi con l'Italia; i profughi, gli internati per motivi politici e i tanti regnicoli, lavoratori italiani dimoranti in città da decenni con le loro famigli, costretti a ritornare in patria o internati dall'Austria. 19.12.2015 - 19.06.2016

 

www.discover-trieste.it